Day 56: “Scarred For Life” – Slap Happy

Pubblicato: 24 luglio 2011 da nemu02 in Soft
Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

!!!ENGLISH!!!

Anche oggi accogliamo la richiesta di un amico del blog, che suggerisce un sofisticato brano d’avanguardia pop del trio Slap Happy.

Il progetto nasce nel 1972, ad opera del tastierista inglese Anthony Moore, che decide di creare gli Slap Happy con la sua compagna tedesca Dagmar Krause (voce) e l’amico e chitarrista americano Peter Blegvad. Nello stesso anno viene inciso il loro primo album, Sort of, che purtroppo non ebbe molto seguito, a causa del rifiuto da parte del gruppo a suonare dal vivo. Questo non fermò il trio, che l’anno dopo è già in studio per registrare il secondo album, Casablanca Moon, dove è possibile constatare un’evoluzione musicale, alla ricerca di un pubblico più vasto, con la scelta di pezzi più orientati verso il genere pop rispetto ai precedenti.

Ma fu solo con il cambio di etichetta discografica, passando dalla Polydor alla Virgin Records, che gli Slap Happy ottennero il dovuto successo. Con una seconda registrazione di Casablanca Moon, migliorando le composizioni, i temi e la tecnica, divennero uno dei gruppi Virgin di maggior successo.

Non si tratta dunque della solita band pop. Con gli ultimi due album, gli Slap Happy si sono adeguati ai tempi di oggi, utilizzando più effetti studio e perdendo per alcuni fan la loro caratteristica acustica, ma comunque proponendo piacevoli pezzi come quello scelto per oggi.

Testo Scarred for life – Slap Happy

Leave me something to remember you by,
more than a lock of your hair.
Leave me scarred for life, show you really care.

You can do it with kindness, keener than a knife.
Just by making yourself scarce
you can leave me scarred for life.

We walked arm in arm with madness and every little breeze
whispered of the secret love we had for our disease.

Leave me something so I won’t forget,
more than a nick or a scratch,
to remind me that in you I met, in you I met my match.

Nothing on the surface,
I don’t want it to show.
Something I can hide inside
so only you & I will know.
You know I’d do the same for you
leave me scarred for life.
And if we never met again
for all the time we spent
leave me with a tender spot.
something permanent.

We walked arm in arm with madness and every little breeze
whispered of the secret love we had for our disease.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...